Coppa delle Regioni 2015


Logo Coppa delle Regioni 2015

COPPA DELLE REGIONI 2015

 

Amici Vespisti,

il Vespa Club Torino è lieto di invitarvi alla Coppa delle Regioni di regolarità, che si svolgerà a Trana (TO) sabato 10 e domenica 11 ottobre 2015.

La competizione costituirà l’ultima tappa dei Campionati di regolarità di:

  • Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta
  • Lombardia
  • Veneto, Friuli Venezia Giulia e Trentino Alto Adige
  • Sardegna
  • Toscana

La manifestazione è aperta a tutti i vespisti in regola con l’iscrizione al Vespa Club d’Italia. Sono ammessi alla competizione tutti i modelli di Vespa.

Vi aspettiamo numerosi!

6 ottobre 2015

Pubblichiamo il road book della Coppa delle Regioni suddiviso in settori e giornate della manifestazione.
I files sono in formato PDF, scaricateli e preparatevi per la partecipazione.

ATTENZIONE!
Il road book completo della manifestazione è composto da tre settori  per il sabato 10 ottobre e 3 settori per la domenica 11 ottobre.
Ricordatevi di scaricarli tutti!!!

ROAD BOOK SABATO 10 OTTOBRE
Settore 1 COLLETTA
Settore 2 COLLE BRAIDA
Settore 3 RIVALTA

ROAD BOOK  DOMENICA 11 OTTOBRE
Settore 1 CUMIANA
Settore 2 COAZZE
Settore 3 OPACMARE

 

Locandina Coppa delle Regioni

Programma Coppa delle Regioni 2015

 

ISCRIZIONI

Per iscriversi è necessario inviare entro e non oltre lunedì 5.10.2015 il modulo di iscrizione compilato e firmato, unitamente a copia della ricevuta del bonifico, all’indirizzo vespaclubtorino@gmail.com.

Costi di iscrizione:

L’iscrizione alla manifestazione ha un costo di € 50 e comprende: welcome kit, road book, fascione porta numero, pranzo a buffet della domenica.

L’adesione alla cena di gala (presso il ristorante La Vecchia Locanda a Trana) è facoltativa ed ha un costo di € 25. Clicca qui per il menu.

È possibile iscrivere accompagnatori ai momenti conviviali (cena di gala del sabato, e pranzo a buffet della domenica) ad un costo di € 40.

Il pagamento potrà essere effettuato a mezzo bonifico bancario intestato a Vespa Club Torino ASD con le seguenti coordinate:

Banca Cassa di Risparmio di Savigliano S.p.A. – IBAN: IT 87 O 06305 20000 000260112520 indicando nella causale “coppa delle regioni + nome e cognome”.

 

DOVE DORMIRE

Disponibilità di un’area camper in Trana, adiacente al punto di partenza del percorso di gara.

Possibilità di pernottamento a prezzo convenzionato presso l’hotel San Giorgio a Sangano, via San Giorgio n. 41 (tel.: 0119084684 – email: info@sgh.it – web: www.sgh.it) alle seguenti condizioni:

  • Camera doppia o matrimoniale: € 69
  • Camera doppia ad uso singolo: € 55
  • Camera tripla: € 89
  • Camera quadrupla: € 103

I prezzi si intendono a notte con pernottamento e prima colazione a buffet (servizi inclusi: garage custodito, connessione ad internet wireless, Sky TV sport e cinema, tisana calda in camera, aria condizionata). Sarà possibile modificare la prenotazione senza penali.

 

REGOLAMENTO

Art. 1 – Definizione

Manifestazione turistica su strade aperte al traffico con Controlli Orari e Prove di Abilità, per Vespa e altri motocicli e ciclomotori marca Piaggio.

Art. 2 – Partecipazione

La partecipazione è aperta a conduttori iscritti ad un Vespa Club regolarmente affiliato al Vespa Club d’Italia per l’anno in corso, di età minima 14 anni (per i minori è richiesto il consenso scritto dei genitori).

I conduttori dovranno qualificarsi alla Coppa delle Regioni partecipando ad almeno una prova del proprio Campionato Territoriale tramite il quale acquisiranno un bagaglio di punti fino ad un massimo di nove.

Art. 3 – Iscrizioni

Le iscrizioni dovranno essere inviate preventivamente al Vespa Club organizzatore.

Le squadre dovranno essere formate da conduttori della stessa Regione, non è necessario fornire i nomi dei conduttori.

Art. 4 – Categorie

1) Assoluta – Tutti i piloti presenti che si contenderanno la Coppa delle Regioni.

2) Promo – Piloti non Expert

3) Squadre regionali formate da tre piloti.

Art. 5 – Percorso

Il percorso è a discrezione degli organizzatori come anche i Controlli Orari, le Prove di Abilità e l’ubicazione dei controlli a Timbro, deve comprendere un minimo di 3 Controlli Orari e 9 Prove di Abilità per giornata.

Il tutto deve essere comunicato ai partecipanti entro il termine massimo delle operazioni preliminari prima della partenza.

II percorso può essere segnalato con frecce agli incroci oppure indicato tramite Road Book.

Non sono ammessi Controlli Orari segreti o non segnalati.

La velocità media deve essere calcolata al massimo in 35 km orari.

Art. 6 – Svolgimento

La manifestazione si svolge in due giornate con gara 1 e gare 2 entrambe a punteggio per la classifica finale.

Al conduttore sarà consegnata una Tabella di Marcia, con evidenziati i luoghi ed i tempi dei Controlli Orari e con lo spazio per i Controlli a Timbro, un Road Book del percorso nel caso non siano presenti le segnalazioni agli incroci.

Controlli Orari e Prove di Abilità dovranno svolgersi in luoghi delimitati non aperti al traffico.

Tutti i passaggi controllati saranno discriminati al decimo di secondo.

Nel caso di problemi ai rilevamenti cronometrici dipendenti dall’attrezzatura o dai tecnici preposti, è possibile la ripetizione dei passaggi simulando il Controllo Orario e le Prove di Abilità.

Non è ammesso l’uso di apparecchi elettronici con segnali acustici e non è possibile registrare i propri strumenti di controllo del tempo con cavi ai cronometri ufficiali.

Art. 7 – Penalizzazioni

1 punto – Sarà assegnato al conduttore ogni decimo di anticipo o ritardo al Controllo Orario e nei tempi di percorrenza delle Prove di Abilità.

20 punti – Per piede a terra, abbattimento di birilli.

30 punti – Per lo spegnimento del motore nelle zone No Stop, per la fuoriuscita con una o entrambe le ruote dal Percorso dei Controlli Orari e delle Prove di Abilità.

50 punti – Per errore di percorrenza delle Prove di Abilità (es. inversione di marcia), mancanza di un Controllo a Timbro o perdita della Tabella di Marcia.

300 punti – Per ritardo oltre i 30 secondi al Controllo Orario o mancata effettuazione di Controllo Orario o Prova di Abilità.

Art. 8 – Abbigliamento

È obbligatorio l’uso del casco omologato, il resto dell’abbigliamento è lasciato a discrezione dei conduttori.

Art. 9 – Classifiche.

E’ prevista una classifica Assoluta che decreta il vincitore della Coppa delle Regioni ed una classifica per i piloti Promo.

La classifica finale sarà data dalla somma dei punti riportati nelle due giornate di gara e dai punti acquisiti nelle prove selettive con tre punti a prova per un massimo di nove punti.

Per ogni giornata di gara, ad ogni conduttore ed alle squadre, saranno assegnati i punteggi così definiti: 1°= 25 punti, 2°= 20, 3°= 16, 4°= 13, 5°= 11, 6°= 10, 7°= 9, 8°= 8, 9°= 7, 10°= 6, 11°= 5, 12°= 4, 13°= 3, 14°= 2; 15°=1.

In caso di parità saranno discriminanti le vittorie di giornata, i secondi posti, i terzi e così via, in caso di ulteriore parità sarà discriminante la somma delle penalità nelle due giornate ed eventualmente l’ultimo Controllo Orario, il penultimo e così via.

Per la classifica a squadre saranno considerate le somme dei punti acquisiti dai migliori tre piloti per ogni Regione che abbia un minimo di tre piloti, in caso di pari merito sarà discriminante la somma delle penalità acquisite dai tre componenti la squadra.

Le classifiche dovranno essere esposte alla fine di ogni giornata di gara ed almeno 15 minuti prima della premiazione.

Art. 11 – Premiazioni

Sono facoltative le premiazioni a fine della prima giornata.

Sono a discrezione dell’organizzatore le premiazioni della Coppa delle Regioni, della categoria Promo e della Squadre con la raccomandazione di premiare almeno i primi tre classificati.

Art. 12 – Norme Generali

Per tutto quanto non contemplato nel presente regolamento farà fede il regolamento del Campionato Italiano Regolarità.

Art. 13 – Reclami

Possono essere presentati per iscritto al Direttore di Gara entro 15 minuti dall’esposizione delle classifiche accompagnati dall’importo di 50 Euro, rimborsabili in caso di fondatezza del reclamo.

 

Aggiornamento:

Abbiamo il piacere di comunicarvi che Mauro Pascoli è tra gli Sponsor della “Coppa della Regioni”, i suoi Trofei ci permetteranno di premiare i migliori classificati nella 1^ Manche della manifestazione.

Insegna Mauro Pascoli srl