Audax Transalpino


Click here to visit the english version
Cliquez ici pour visiter la version française

adesivo_audax

AUDAX TRANSALPINO

 

Per celebrare il 65° Anniversario del gemellaggio tra il Vespa Club Torino ed il Vespa Club Dauphinois, abbiamo il piacere di invitarvi al 1° AUDAX VESPISTICO “TRANSALPINO” dei 500 km, una manifestazione turistica, a media imposta, che per la prima volta nella storia, coinvolgerà due nazioni, sotto l’egida del Vespa Club d’Italia e del Vespa Club de France, per dar vita ad un nuovo capitolo della leggenda “Vespa”.
La tradizione che lega il VCTorino alla Francia risale agli anni ’50; la Torino-Lione, l’Eurovespa di Parigi, il Rally de Charbonnier, sono solo alcune delle manifestazioni a cui ha preso parte il nostro Club instaurando così un rapporto solido e stabile, alimentato fino ai tempi nostri.
Partendo dalle montagne olimpiche vi faremo conoscere le strade che ci uniscono attraverso i più famosi valichi delle Alpi come il Mont Cenis, il Lautaret , la Chamrousse, la Croix de Fer potrete ammirare strade e panorami che solo le Alpi Cozie sanno offrire.
Siete pronti a raccogliere la sfida ed entrare nella storia?

flyer_fronte-page-001

IL PERCORSO

Il Vespa Club Torino, vanta un rapporto consolidato negli anni con la Città di Giaveno, eletta luogo di partenza e arrivo dell’Audax Transalpino, nonché centro strategico per la vicinanza con la Città di Torino e i più interessanti valichi alpini, con un clima estremamente gradevole anche nei mesi più caldi.
All’alba partiremo da Giaveno e costeggiando il lago di Avigliana raggiungeremo la Città di Susa, fondata dai romani, vanta una storia millenaria come crocevia di diversi itinerari alpini tra Italia e Francia.
Da Susa inizieremo la salita allo storico Col du Mont Cenis a quota 2083mt, valico percorso da Annibale e in seguito divenuto snodo cruciale per tutti i pellegrini provenienti dal nord Europa, che proprio in questo luogo potevano trovare asilo e ristoro all’ospedale del Moncenisio. Nelle giornate serene, ammirare le prime luci del mattino riflesse sull’acqua del lago è estremamente appagante.

Proseguiremo in discesa per raggiungere la città di Modane, a seguire in direzione Col du Mollard per raggiungere il Col de la Croix de Fer a quota 2067 mt. attraverso tornati impegnativi e curve strette immersi nel paesaggio montano delle Alpi del Delfinato.
La discesa ad Allemond ci permette di arrivare a Vizille nota in tutta la Francia per il suo castello risalente al XVII secolo per  le vicende legate alla rivoluzione Francese ed a Napoleone che in questo luogo ha soggiornato, infine attraverseremo Uriage per raggiungere St . Martin d’Heres dove verremo accolti presso la Scooteria dagli amici del Vespa Club Dauphinois per affrontare i controlli orari e consumare un pranzo frugale con azzeramento del tempo di 1ora.
Da Saint Martin d’Heres ripartiremo con la salita alla Chamrousse a quota 1750mt, una strada bellissima ed impegnativa con un panorama unico, infatti per anni questa è stata una prova speciale del rally di Montecarlo. Scendendo a valle incontreremo il bivio per Allemond, dove noi seguiremo la strada e inizieremo la salita al mitico col du Lautaret a quota2058mt, leggendario passo che unisce le imprese epiche del ciclismo, al grandioso giardino botanico circondato da un paesaggio tutto cime.
Si prosegue la discesa verso Briançon, già capitale della Repubblica degli Escartons, città fortificata dichiarata Patrimonio dell’UNESCO, costeggiando il grande parco des Ecrins che non vi lascerà indifferenti. Raggiunta Briançon, l’ultima fatica della giornata prevede la salita al colle della Scala a quota 1766mt. strada estremamente interessante e altrettanto impegnativa arricchita da un tramonto che renderà la discesa in val di Susa verso Giaveno più leggera.
Raggiunta Giaveno non resterà che effettuare la formalità del C.O. poi finalmente ci si potrà rilassare e confortare nell’accogliente piazza Mautino in attesa che venga servita la cena e che le stelle ci regalino l’ultima emozione.

 

IL PROGRAMMA

Venerdì 28 luglio:

17.00-20.30: accoglienza dei piloti e apertura segreteria presso la sede degli Alpini di Giaveno-Valgioie in Giaveno, via Caduti sul Lavoro.
21.00: Possibilità di cena presso gli Alpini al costo di 15€ previa prenotazione via email a vespaclubtorino@gmail.com

Sabato 29 luglio:

5.30: apertura segreteria e colazione
6.00: Briefing
6.30: partenza primo concorrente da via Caduti per la libertà a Giaveno
13.00: controllo primo concorrente a Saint Martin d’Heres effettuato presso la Scooteria con sosta ristoro
14.00: controllo primo concorrente a Saint Martin d’Heres effettuato presso la Scooteria
20.30: arrivo primo concorrente nel centro storico di Giaveno
21.30: cena e a seguire premiazioni in piazza Mautino a Giaveno

Domenica 30 luglio:

10.30: Ritrovo presso la sede degli Alpini di Giaveno-Valgioie in Giaveno, via Caduti sul Lavoro.
10.45: Parata per le vie del centro cittadino di Giaveno e pranzo facoltativo.
15.00: Chiusura manifestazione ringraziamenti e saluti.

ISCRIZIONI

Le iscrizioni apriranno il 15 marzo 2017 e chiuderanno il 15 giugno 2017 o al raggiungimento del numero massimo di partecipanti.
La partecipazione è aperta a conduttori maggiorenni iscritti ad un Vespa Club regolarmente affiliato al Vespa World Club.
I conduttori italiani dovranno altresì essere in possesso della tessera MOTOASI C1 e Vespa Club d’Italia; i conduttori stranieri dovranno essere in possesso di una attestazione di copertura assicurativa per attività ludico-sportive non agonistiche.

Clicca qui per scaricare il modulo di iscrizione.

L’iscrizione ha un costo complessivo di € 90 e comprende:

  • Fascia scudo numerata
  • Placca ricordo
  • Toppa
  • Adesivo
  • Giubbino ad alta visibilità
  • Roadbook ,tabella di marcia, biro e laccetto
  • 500ml olio sintetico per miscela
  • Poster manifestazione
  • Kit primo soccorso
  • Diploma Audax/Attestato
  • Bomboletta gonfia e ripara
  • Sacca
  • Gadget vari
  • Colazione, sosta ristoro e cena del Sabato sera
  • Servizio cronometraggio
  • Carro scopa
  • Premi

Il pagamento potrà essere effettuato a mezzo bonifico bancario intestato a Vespa Club Torino ASD con le seguenti coordinate:
Banca Cassa di Risparmio di Savigliano S.p.A. – IBAN: IT 87 O 06305 20000 000260112520 indicando nella causale “Audax Transalpino + nome e cognome”.

Per iscriversi occorrerà inviare il modulo di iscrizione compilato in ogni sua parte e firmato, unitamente alla ricevuta di pagamento del bonifico all’indirizzo di posta elettronica vespaclubtorino@gmail.com

 

REGOLAMENTO PARTICOLARE

1. Definizione:
Manifestazione turistica a media imposta su strade aperte al traffico con controlli orari (CO) finalizzati al controllo della media imposta e controlli Timbro (CT) per verificare il passaggio sul percorso destinato esclusivamente ai modelli Vespa e Cosa Piaggio.
I veicoli devono essere in regola con le norme di circolazione Italiana e Francese (comprese quelle relative agli equipaggiamenti obbligatori) e i conduttori devono rispettare le norme delle stesse.

2. Partecipazione :
La partecipazione è aperta a conduttori maggiorenni iscritti ad un Vespa Club regolarmente affiliato al Vespa World Club, dovranno altresì essere in possesso della tessera MOTOASI C1 e Vespa Club d’Italia per i conduttori italiani, i conduttori stranieri dovranno essere in possesso di una attestazione di copertura assicurativa per attività ludico-sportive non agonistiche.
Chi si presentera’ sprovvisto della licenza Motoasi “C1” e della tessera del Vespa Club d’Italia non potra’ partecipare alla manifestazione.
Chi non fosse in possesso della tessera MOTOASI, potrà richiederla all’organizzazione versando ulteriori 15,50 euro e allegando il certificato di attività sportiva non agonistica.

3. Iscrizioni:
Le iscrizioni alla manifestazione apriranno il giorno 15 Marzo 2017 e chiuderanno il giorno 15 giugno 2017, e/o al raggiungimento dei 150 iscritti. Il costo della manifestazione è pari ad € 90 e comprende: colazione, pranzo e cena del Sabato, giubbino alta visibilità, kit primo soccorso, 500 ml di olio sintetico, fascia scudo, adesivo della manifestazione, toppa, bomboletta gonfia e ripara, placca ricordo, poster manifestazione, diploma Audax/attestato di partecipazione, laccetto con tabella di marcia, road book, penna, sacca.
Tutte le informazioni necessarie saranno scaricabili dal sito www.vespaclubtorino.it.
Saranno accettate solo iscrizioni on-line con invio della copia del bonifico e del modulo via e-mail all’indirizzo vespaclubtorino@gmail.com. Non si procederà ad iscrivere partecipanti il giorno della manifestazione. L’ordine di partenza, a cura e discrezione dell’organizzazione, verrà stilato alla chiusura delle iscrizioni.

4. Squadre:
Le squadre saranno composte da tutti i piloti dello stesso Vespa Club. Ai fini della classifica si terrà conto dei migliori tre piloti per Club. La squadra potrà essere composta da un solo pilota Expert.

5. Partenza ed arrivo:
La partenza è fissata in Via Caduti per la libertà a Giaveno. Il primo concorrente partirà sabato 29 luglio alle ore 6:30, le partenze saranno scaglionate ogni 30 secondi, gli orari saranno indicati nella tabella di marcia consegnata a ciascun partecipante.
Ad ogni concorrente verrà assegnato un fascione scudo con numero di partenza che deve essere applicato sulla Vespa soltanto nella posizione richiesta dall’Organizzatore e comunicata al momento del briefing.

6. Briefing
Il briefing si terrà prima della partenza e/o in qualsiasi momento si renda necessario per comunicare ai partecipanti ogni notizia e/o segnalazione degna di nota ed utile alla sicurezza nello svolgimento della manifestazione. Tutti i partecipanti sono obbligati a parteciparvi. Durante il briefing potranno essere chiariti eventuali dubbi interpretativi sul regolamento. Il parere espresso dal Direttore di Gara è l’unico valido ai fini interpretativi dello stesso.

7. Tabella di marcia e percorso:
Il percorso avrà indicativamente una lunghezza compresa tra i 480 e i 510 Km, tutti da percorrere su strade aperte al traffico. Ogni partecipante riceverà, prima della partenza, la propria tabella di marcia ed un Road-Book dettagliato con evidenziati i chilometri parziali e totali, i luoghi ed i tempi dei CO, gli appositi spazi per i controlli CT. I controlli CO e CT, saranno opportunamente segnalati durante il percorso. L’organizzazione si riserva di disporre uno o più CT segreti durante il percorso stesso la cui presenza sarà segnalata ma non indicata nel Road Book.
Il road-book conterrà inoltre la traduzione di alcuni dei cartelli stradali che incontrerete lungo il percorso sulle strade francesi.
La velocità media è calcolata in 37 km orari. E’ ammesso qualsiasi tipo di strumentazione di rilevamento purché non sonora, è ammessa la sincronizzazione manuale tra cronometri , mentre è vietata quella via cavo. Non possono essere usati navigatori Gps e caschi con tecnologia Bluetooth.

8. Prove cronometrate (CO)/(PA) e controlli timbro (CT)
Il rilevamento dei tempi viene affidato ad un apposito gruppo di cronometristi ufficiali appartenenti alla Federazione Nazionale Cronometristi. Essi garantiranno l’esatta presa dei tempi nel rispetto del presente regolamento e produrranno le classifiche di gara. L’ Unità di Tempo (UT) per i controlli è il centesimo di secondo e tutti i rilevamenti dovranno essere effettuati automaticamente con apparecchiature scriventi. Le fotocellule per il rilevamento dei tempi dovranno essere visibili. La postazione dei Cronometristi sarà accessibile solo allo staff organizzatore che sarà immediatamente identificabile e riconoscibile. Chiunque dei partecipanti non rispetti tale prescrizione potrà essere sanzionato ad insindacabile giudizio del Direttore di Gara. Tale prescrizione è valida anche per elementi del pubblico riconducibili in qualsiasi modo ai partecipanti.
Le prove cronometrate (CO) e (PA) consistono nel passaggio su fotocellula con rilevamento del tempo assegnato.
La prova cronometrata sarà preceduta e seguita da un “Tratto No stop” soggetto a tutte le penalità previste.
Al partecipante viene assegnato, per ogni prova cronometrata, un tempo imposto. Le penalità vengono calcolate disgiuntamente.

Primo esempio:

Tempo imposto: 10.00.00.00
Tempo rilevato: 10.00.00.20
penalità 20 punti Secondo esempio:
Tempo imposto: 10.00.00.00
Tempo rilevato: 10.00.00.00 penalità zero punti
Terzo esempio:
Tempo imposto: 10.00.00.00
Tempo rilevato: 9.59.59.95
penalità 5 punti
L’unità di tempo (UT) prescelta per i controlli è il centesimo di secondo.

Altresì per la mancata presentazione al CO rispetto all’orario stabilito verranno conteggiati 400 punti di penalità in classifica.
Il concorrente che subisca questo aggravio di classifica può comunque continuare la manifestazione, ma deve farsi vistare il passaggio in zona prova dal giudice presente, pena la squalifica.
In corrispondenza dell’inizio della zona “No stop” di ogni CO è rilevabile l’ora ufficiale della manifestazione con il proprio orario di passaggio.
I controlli timbro (CT) sono delle postazioni non cronometrate presso le quali il personale addetto appone un timbro sulla tabella di marcia comprovante il transito del partecipante.
Le postazioni verranno rimosse trascorsi 30 minuti dopo il tempo previsto per il passaggio dell’ultimo concorrente.

9. Penalizzazioni:
Sono previste le seguenti penalizzazioni:
1. 20 punti se viene appoggiato un piede a terra nei tratti non stop
2. 50 punti se vengono appoggiati a terra due piedi nei tratti non stop
3. 50 punti ove non venga indossato il giubbotto ad alta visibilità
4. 50 punti in caso di arresto del motore nei tratti non stop
5. 50 punti in caso di uscita dal percorso nei tratti non stop
6. 50 punti nel caso non sia indossato il casco
7. Squalifica ove durante il controllo non stop venga occultata la targa del mezzo
8. Squalifica in caso di un mancato controllo timbro od orario, ovvero mancata consegna della tabella di marcia
9. Squalifica ove si giunga al controllo orario con un’ ora di ritardo (uguale o superiore a 60:00), è fatta salva comunque la possibilità di continuare il percorso.

10. Classifica e Premi:
Verrà redatta la classifica di regolarità con tempi rilevati al centesimo di secondo. In caso di parità sarà discriminante il primo controllo orario, poi il secondo e così via, nel caso si abbiano ancora ex æquo, i tempi saranno considerati al millesimo di secondo. Saranno premiati i primi 10, con punteggio che fa riferimento al regolamento del Campionato Audax 2017, di cui la manifestazione fa parte. Riceveranno attestato di partecipazione tutti I piloti che concluderanno la manifestazione. Saranno inoltre premiati a parte i primi cinque classificati sia nella categoria expert che nella categoria promo.
Premi speciali:
Trofeo Pascoli, riservato esclusivamente alle ruote da 8″: migliori 3 piloti al C.O. 1,2, e 3
Trofeo MotoAsi, riservato esclusivamente alle ruote da 10″: 1°,2°e 3° classificato al C.O. 4,5, e 6
Trofeo CMP, riservato alla categoria Oltre: migliori 3 piloti al C. O. 7,8 e 9
Trofeo Carbone: miglior C.O. 10, 11 e 12 per ogni categoria
Trofeo Corner: miglior C.O. in Italia e miglior C.O. in Francia (non può essere lo stesso pilota).

11. Categoria turistica:
Viene istituita a scopo promozionale una categoria “Turistica” per tutti i possessori di veicoli Vespa e Cosa che vorranno seguire la manifestazione come semplici turisti. I partecipanti dovranno seguire lo stesso percorso della categoria “Race” come indicato dal “Road-Book” consegnato loro dal Vespa Club organizzatore. Gli stessi dovranno rispettare le normali regole del codice della strada ed effettueranno obbligatoriamente solo i controlli timbro di passaggio. Non saranno considerati ai fini della classifica ma verrà consegnato loro un attestato di partecipazione.

12. Abbigliamento:
È obbligatorio l’uso del casco e dei guanti (obbligatori in Francia) omologati, l’utilizzo del giubbino ad alta visibilità fornito dall’organizzazione e di abbigliamento tecnico atto ad affrontare vette che superano i 2000 m. s.l.m.
Non sarà consentito viaggiare in bermuda ed infradito.

13. Aspetti legali:
I partecipanti, all’atto dell’iscrizione alla manifestazione, dichiarano di aver preso visione e di accettare il regolamento della manifestazione ed altresì dichiarano di esonerare l’organizzazione da qualsivoglia responsabilità per danni ed inconvenienti di qualsiasi natura a persone, cose e terzi, rinunciando a priori, sia da parte loro che dagli aventi diritto, a qualsiasi rivalsa ed ad ogni ricorso a Enti ed Autorità non considerate nel presente articolo di regolamento. I partecipanti, inoltre, aderendo alla manifestazione tramite l’atto di iscrizione dichiarano che il mezzo, da loro condotto, è munito di regolare carta di circolazione, in regola con la revisione, coperto da regolare assicurazione RC ed in regola con le norme vigenti del C.d.S.

14. Diritti pubblicitari e di immagine:
Il partecipante con l’iscrizione consente all’Organizzazione di disporre del diritto di utilizzazione del proprio nome e della propria immagine individuale relativa alla manifestazione, così come il diritto sull’utilizzo delle immagini della manifestazione stessa. Il partecipante, acquisite le informazione fornite dal titolare del trattamento dei dati ai sensi dell’art. 13 del D.Lgs 196/2003, presta il suo consenso al trattamento dei dati sensibili necessari per lo svolgimento della manifestazione.

15. Reclami:
Possono essere presentati reclami per iscritto al Direttore di Gara entro 30 minuti dalla divulgazione della Classifica, previo pagamento dell’importo di 100 euro, rimborsabili in caso di fondatezza del reclamo.

16. Note finali:
L’organizzazione si riserva il diritto di apportare modifiche al presente regolamento, pubblicando sul sito www.vespaclubtorino.it la versione aggiornata con le eventuali variazioni. Con l’iscrizione si intende accettato in toto tutto il presente regolamento composto dagli articoli dal n. 1 al n. 16.

Piloti Expert:

Acquafresca Bruno, Agnolin Fabio, Angiolini Andrea, Benardelli Aldo, Biagi Valfre, Bigazzi Giovanni, Biserni Elvezio, Bisti Alessandro, Bozzetti Carlo, Caccamisi Andrea, Caccamisi Franco, Cagni Gabriele, Carboni Riccardo, Celestini Roberto, Cenci Mauro, Di Clementi Roberto, Ederle Fabio, Federici Claudio, Gatti Gianmaurizio, Gatti Lorenzo, Gecele Andrea, Grott Ermanno, Lombardelli Riccardo, Marchisiello Claudio, Marino Lino, Mattioli Paolo, Meneghelli Cristian, Palazzetti Domenico, Pellizzato Angelo, Pilati Leonardo, Proietti Mario, Sbrana Fabio, Serafini Pierluigi, Tomassini Marco, Torreggiani Franco, Traversi Gaetano, Ulisse Federico, Valeri Moreno, Vatteroni Gianpiero, Wegher Matteo.

 

DOVE DORMIRE

Sono disponibili le seguenti strutture alberghiere:

I Camper potranno sostare nel cortile della sede degli Alpini Valgioie in Via Caduti sul lavoro.

– B&B Giaveno, Via Coste, 28 – Giaveno, Tel. 339 823 2387
Distanza dalla manifestazione: 1,8 km
2 camere da 3 persone. 45,00 Euro a coppia a camera,  67,50 Euro a camera per 3 persone.

– B&B Colombino, Via Francesco Marchini 5 – Giaveno Tel. 339 564 9405
Distanza dalla manifestazione: 550 m
2 camere da 6 persone , 30,00 Euro a persona a notte.

– B&B Ca Bianca, Via Monte Orsiera 3 – Giaveno Tel. 3333521551
Distanza dalla manifestazione: 2,6 km
1 alloggio: 5 posti letto (3+2) 100,00 Euro a notte.

– B&B Monterossino, Borgata Ughetti Monterossino 3 – Giaveno Tel. 331 956 1018
Distanza dalla manifestazione: 3,9 km
1 camera per due persone € 60,00, ogni letto aggiunto €15,00, € 90,00 se sono quattro persone, € 105,00 se sono cinque. Il prezzo comprende pernottamento e prima colazione.

– B&B Il Ginepro, Via Musinè, 46 – Giaveno Tel. 011 936 3202
Distanza dalla manifestazione: 2,5 km
1 camera singola 35,00 euro a notte. 1 camera doppia 55,00 a notte, 1 camera tripla 70,00 a notte. 1 camera quadrupla 80,00 a notte. 1 camera quintupla 90,00 a notte.

– B&B Al Molino, Borgata Molino 37 – Valgioie Tel. 3474210994
Distanza dalla manifestazione: 2,9 km
1 alloggio per 4 persone (1camera e una cucina), 4 posti 80,00 Euro a notte e 2 posti 50,00 Euro a notte.

– Hotel Sport***, Corso Torino 248 – Avigliana, Tel. 011 934 2384
Distanza dalla manifestazione: 9,5 km
10 camere disponibili da 1 a 3 persone. Costo singola a notte 45,00 euro, doppia 56,00 euro a notte, tripla 75,00 euro a notte.

– Hotel Caprice***, Via Pinerolo 1 – Avigliana, Tel. 011 931 2646
Distanza dalla manifestazione: 5,7 km
10 camere disponibili da una a 3 persone. Costo camera singola 57,00, doppia 80,00 euro e tripla 95,00 a notte con colazione a buffet e garage per vespa.

– Hotel Ninfa****, Viale M. Ghandi 9 – Avigliana, Tel. 011 976 1611
Distanza dalla manifestazione: 10,2 km
Le camere di tipologia STANDARD presentano tutti i comfort richiesti per la categoria 4 stelle.
Le camere di tipologia ECONOMY presentano tutti i comfort richiesti per la categoria 3 stelle.
Camera matrimoniale uso singola:
STANDARD: € 78,00 per camera per notte (pernottamento e prima colazione a buffet)
ECONOMY: € 58,00 per camera per notte (pernottamento e prima colazione a buffet)
ECONOMY ROOM ONLY: € 50,00 per camera per notte (solo pernottamento)
Camera doppia o matrimoniale:
STANDARD: € 98,00 per camera per notte (pernottamento e prima colazione a buffet)
ECONOMY: € 78,00 per camera per notte (pernottamento e prima colazione a buffet)
ECONOMY ROOM ONLY: € 60,00 per camera per notte (solo pernottamento)
Camera tripla:
STANDARD: € 120,00 per camera per notte (pernottamento e prima colazione a buffet)
ECONOMY: € 105,00 per camera per notte (pernottamento e prima colazione a buffet)
ECONOMY ROOM ONLY: € 90,00 per camera per notte (solo pernottamento)
Camera quadrupla:
STANDARD: € 140,00 per camera per notte (pernottamento e prima colazione a buffet)
ECONOMY: € 120,00 per camera per notte (pernottamento e prima colazione a buffet)
ECONOMY ROOM ONLY: € 100,00 per camera per notte (solo pernottamento)

– Hotel Chalet del Lago***, Via Monginevro, 26, Avigliana, Tel. 011 936 9225
Distanza dalla manifestazione: 6,7 km
20 camere per circa 40 persone. Camera standard 90,00 la doppia a notte, 60,00 euro la singola a notte compresa di colazione a buffet.

Si ricorda a tutti i partecipanti che essendo un periodo di alta stagione, le camere disponibili sono state bloccate solamente fino al 15 maggio. Si prega pertanto di prenotare al più presto.

Comunicare in fase di prenotazione che siete concorrenti dell’Audax Vespistico Transalpino.